lunedì, 22 Gennaio 2018

Valeria Romano

La sentenza qui annotata suscita interesse perché la Corte di Giustizia ha affermato, per la prima volta, che il gestore di un motore di ricerca su internet è responsabile del trattamento dei dati personali che appaiono su pagine web pubblicate da terzi. La decisione in esame trae origine da un...
In particolare, il problema della configurabilità del reato di sostituzione di persona nell'ipotesi dell'inserzione di altrui recapito telefonico in una chat line a contenuto erotico - Nota a Cass. pen., 29 aprile 2013, n. 18826 Con la sentenza n. 18826 del 29 aprile 2013, la V sezione penale...