lunedì, 20 Novembre 2017

Via libera al sistema degli acquisti on-line da parte della Pubblica Amministrazione

Scritto da  il 26 Novembre 2002

E' stato pubblicato, su di un apposito sito finalizzato allo shopping on-line della Pubblica Amministrazione (www.acquistinretepa.it), il bando denominato "Matel 102" che, stando alle parole del Ministro per l'Innovazione Tecnologica Lucio Stanca, dovrebbe finalmente dare il via libera al sistema degli acquisti on-line da parte della Pubblica Amministrazione ed aprire, così, una nuova via nei rapporti tra quest'ultima e il mondo imprenditoriale.
Gli intenti sono quelli di favorire la creazione di un sistema operativo che consenta di snellire le procedure selettive e,nel contempo, permetta di ridurre al minimo costi e tempi tecnico-burocratici necessari a tal fine.
Un sistema dal quale dovrebbero trarre giovamento Amministrazioni Centrali ed Enti Locali che potranno, grazie ad esso, predisporre la fornitura di beni e servizi sino ad un ammontare massimo di duecentomila euro. All'interno del bando sono indicati i requisiti richiesti alle imprese partecipanti per poter accedere alla gara.
Le domande, che dovranno essere improrogabilmente presentate entro le ore 12 del 13 Dicembre 2002 presso gli uffici della Consip, dovranno, a pena di inammissibilità, provenire da parte di singole imprese (in possesso di un fatturato, inerente alla vendita di materiale elettrico, non inferiore a venticinquemila euro); l'intento è di escludere dalla gara sia raggruppamenti temporanei di imprese che consorzi.
Tra i requisiti formali della domanda suscita particolare interesse la richiesta, da parte della P.A., della sottoscrizione digitale che, si auspica, dovrebbe aprire interessanti prospettive per il futuro. Inoltre, le domande dovranno essere corredate dal nulla- osta antimafia, rilasciato dalle autorità competenti, e dall'iscrizione presso la camera di commercio di appartenenza. Le imprese partecipanti dovranno, altresì, dimostrare di essere in regola con le vigenti norme in materia di lavoro per disabili.
La P.A. indicherà i requisiti tecnici che dovranno possedere i prodotti offerti dalle diverse imprese. Al termine della procedura, ai fornitori verrà messo disposizione un account di posta elettronica da utilizzarsi sino alla conclusione della vendita.
Le procedure di acquisto potranno avvenire in due diversi modi estremamente semplificati: o con un ordinativo diretto, da parte dell'amministrazione centrale o locale, che il sistema adibito alla gestione delle vendite inoltrerà presso la casella di posta elettronica dell'impresa fornitrice, oppure tramite la predisposizione di un modulo di richiesta di offerta con l'indicazione del termine ultimo per la presentazione della stessa.
Le offerte, così pervenute, verranno messe dal sistema in ordine di graduatoria, sulla base del miglior prezzo praticato, per poi essere inoltrate all'Amministrazione ordinante.
Quest'ultima, sulla base di criteri valutativi strettamente discrezionali, deciderà se concludere o meno il contratto.

Letto 8704 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.