mercoledì, 22 Novembre 2017

Codice delle nuove tecnologie informatiche e dell'internet

Scritto da  il 29 Gennaio 2002

Annotato con la giurisprudenza Con Appendice di giurisprudenza per esteso

di Giuseppe Cassano e Fabio Tommasi

Codice – il primo, in materia, annotato - rappresenta uno strumento utile per chi intenda districarsi nella maglia normativa legata alle nuove tecnologie ed in particolare a Internet; una raccolta delle leggi più importanti legate alla firma digitale, all'informatica nella pubblica amministrazione, alla pubblicità, all'e-commerce, al diritto d'autore, alla privacy, alla sicurezza, alla disciplina sui nomi a dominio, ecc.

Il volume è completato da una esaustiva appendice di giurisprudenza, proposta con testo integrale. La normativa e la giurisprudenza sono aggiornate a ottobre 2001; i successivi aggiornamenti saranno reperibili collegandosi al sito Ipsoa www.ipsoa.it/ctecno.

Premessa

"Abbiate fiducia nel progresso che ha sempre ragione anche quando ha torto" (Filippo Tommaso Marinetti – 1876/1944 –, scrittore e teorico futurista, in Il manifesto del futurismo, su Le Figaro del 20 febbraio 1909). Spirito vitalistico ai limiti dell'anarchia e adesione totale alla vita moderna, al progresso, al mito della velocità e della macchina, ai ritmi dinamici della nuova realtà di una società ormai totalmente industrializzata. È così che si caratterizza il movimento futurista del suo ideatore. Una totale ed entusiastica adesione alle caratteristiche del tempo.

Esasperazione dell'idea di rinnovamento, mitigato oggi dal sapiente uso delle nuove tecnologie, soprattutto nel settore informatico e telematico, ma rappresentazione di una società in continua evoluzione, la quale ha superato il "punto di non ritorno" nell'immaginaria via del progresso. Indietro non si torna, possiamo soltanto contribuire a rendere il cammino meno difficoltoso possibile.

Con il presente codice si è cercato di fornire uno strumento utile per chi intenda districarsi nella maglia normativa legata alle nuove tecnologie ed in particolare a Internet; una raccolta delle leggi più importanti legate alla firma digitale, all'informatica nella pubblica amministrazione, alla pubblicità, all'e-commerce, al diritto d'autore, alla privacy, alla sicurezza ed altro ancora, nonché la disciplina sui nomi a dominio.

Novità assoluta, tra i codici riguardanti le nuove tecnologie ed in Internet, dell'opera è rappresentata dall'annotazione con le massime della giurisprudenza e l'inserimento di un'apposita sezione relativa ai testi integrali delle decisioni di merito e di legittimità, in materia penale e civile, relative a Internet, ma non solo.

Letto 5046 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.